SCEGLIERE UNA SCUOLA KITESURF

Spesso si trovano scuole di Kitesurf o fantomatiche scuole di kitesurf cercando sui vari siti internet,in seguito semplicemente vi diremo come fare per scegliere la scuola giusta.

Il problema è che molte di queste scuole non sono riconosciute da federazioni o ancor più grave gli istruttori che fanno le lezioni non hanno nessun titolo per insegnare e non  garantiscono nessuna assicurazione di livello .
Per questo il consiglio che vi possiamo dare come scuola riconosciuta dal CONI e affiliata ASI è quello di chiedere alla scuola in cui avete intenzione di iscrivervi a cosa sono iscritti,se sono riconosciuti, il tipo di assicurazione che vi andranno a stipulare e sopratutto chiedete e fatevi mostrare il brevetto dall’istruttore.

È DIFFICILE PRATICARE IL KITESURF?

La risposta è NO il kitesurf non è uno sport difficilissimo da praticare, infatti basti pensare che lo possono praticare tutti, uomini donne, ragazzi e persone non più giovanissimi. I progressi in questo sport dipendono sicuramente anche da quali altre competenze un allevo ha avuto in passato. Le persone con precedenti esperienze in sport da tavola come il wakeboard, surf, windsurf e snowboard saranno sicuramente avvantaggiate. Chi ha praticato il windsurf avrà già esperienza con una cintura (trapezio), che è sicuramente molto importante. Ma, la migliore competenza si può possedere solo se si ha una buona coordinazione visiva motoria, buone capacità di ascolto, e una buona confidenza con l’acqua. Due gli obiettivi del nostro team : contribuire a ridurre il livello di frustrazione di apprendimento del kitesurf e quello di accelerare nel miglior modo possibile la curva di apprendimento. Come risultato, i nostri allievi diventeranno kiteboarders indipendenti nel modo più rapido e sicuro possibile.

CHE FORMA FISICA DEVO AVERE?

Si dovrebbe essere in forma relativamente buona prima di prendere lezioni di kitesurf, ma non è necessario essere un atleta d’elite per imparare questo sport. Cominciamo ad insegnare ai bambini fino ai meno giovani. Sicuramente la Forza non è la chiave di questo sport infatti per praticarlo non si necessità di una grande forza poiché è il kite che compie la gran parte del lavoro, piuttosto ciò che è necessario acquisire è una buona tecnica. (Suggerimento: fare molto pull up ed esercizi addominali). Il Kitesurf non è molto aerobico quindi non si esercita molto il fiato. L’affaticamento muscolare sulle gambe però può essere uno dei primi problemi, qui sta la vostra abilità nel migliorare la resistenza. Essere un buon nuotatore sicuramente è molto importante.

IL KITESURF È PERICOLOSO?

Il Kitesurf è classificato tra gli sport estremi, quindi sicuramente è uno sport pericoloso se non praticato con intelligenza o con le adeguate conoscenze. Possiamo dire che è impensabile poter praticare il kitesurf da autodidatta o senza un buon corso, l’incidente sarebbe pressoché assicurato. Con questo non vogliamo assolutamente scoraggiarvi o incutervi timore. Il kitesurf infatti è uno sport bellissimo che se praticato dopo aver frequentato un buon corso che vi impartirà l’adeguata conoscenza, e con la giusta attrezzatura non comporterà nessun rischio e potrete divertirvi in assoluta serenità.