NODI

Non sai come, non sai perchè.
Sono come i funghi: appaiono e dal nulla.
Nodi alle tue linee? Ecco come liberarsene e perchè...

 

 

 

SCIOGLIERLI SUBITO.

LE RAGIONI:

Come già sai quasi tutte le linee sono progettate per sopportare carichi considerevoli prima di rompersi, qualcosa come 200kg fino ai 350kg per le linee di migliore qualità.
In genere le front-line hanno carico maggiore o alla peggio uguale alle back-lines.
Basta considerare che ogni nodo induce una riduzione del 50% sul carico di rottura della vostra linea per capire che usare una barra con un nodo sia oltremodo insicuro.
Va, infine, considerato che i carichi di rottura precedentemente quantificati sono quelli applicati con una certa "velocità" e che il tuo peso in un dato istante della tua migliore session possa essere molto più che quello che registri la mattina sbadigliando quando cerchi di leggere il tuo peso indicato sotto la curva della pancia...
Rischiare di trovarsi con un kite su 3 linee non è cosa simpatica mai.
Se hai fortuna ed il nodo è su una delle front il tuo kite precipiterà con media o bassa trazione anche tirando istintivamente la barra.
Se il tuo nodo è sulla back la cosa diventa potenzialmente molto pericolosa per te e per gli altri attorno. Il tuo kite comincerà a looppare con potenza media/elevata a seconda di quanto "istintivamente" tirerai la barra. A seconda di dove avrai la collegato il tuo safety system (cioè se stai usando il suicide) il tuo kite non smetterà di looppare e tirare anche se attiverai il quickrelease del CL... cosa non carina.


RISCHIO DI FINE SESSIONE ANTICIPATA

Trovarsi in acqua alta con 3 linee ti dà l'occasione di spolverare il self-rescue per tornare in spiaggia ma se non sei 100% allenato, magari in inverno, è cosa che ti saresti evitato volentieri.
Magari se hai lasciato la tavola per farlo è facile perderla perchè non sarai più in grado di rientrare in acqua a recuperarla: la tua sessione è in modalità GAME OVER...

 


DIVERSA LUNGHEZZA DELLE LINEE

Un nodo accorcia la linea di circa 2..fino a 4mm, dipendentemente dalla posizione del nodo e dallo spessore della linea. Un "purista" wakestyler molto sensibile si accorgerebbe di avere una barra leggermente squilibrata.

 


LONGEVITÀ DELL'ATTREZZATURA

Il nodo costituisce uno "spigolo" per le tue linee che in sua corrispondenza subiranno maggiori micro-abrasioni deteroriandosi in modo non omogeneo e pregiudicando la longevità della tua attrezzatura.


SFIGA TOTALE

Se dice "sfiga totale" ed hai il leash collegato (modalità re-ride) alla linea col nodo e, pensando fosse la soluzione, sganci il QR del CL... sei abbastanza nei guai, dovrai prepararti ad una bella nuotata fino a riva ed a trovare un modo di recuperare il tuo aquilone alla deriva...

 


 

 

 

DA EVITARE

L'uso di punteruoli, aghi, su fibre come il dyneema sono letali per la fibra.

 


SOLUZIONE

Per sciogliere OGNI nodo servono 3 ingredienti che devi avere:
1) denti
2) tempo
3) pazienza

Istruzioni:
Metti in bocca il nodo e aspetta sia ben "zuppo".
Dopo circa un minuto comincerai a mordicchiarlo / schiacciarlo, stile chewingum, senza esagerare mai nella pressione, quasi come se ci stiate giocando u pò.
Prova a ruotare / variare leggermente il punto di applicazione del "morso".
Sii paziente,il tuo nodo comincerà magicamente ad allentarsi fino a consentirti di scioglierlo ed avrai avuto successo senza il minimo sforzo aggiuntivo.